Doorway page e garanzie di posizionamento


Scritto il 4 settembre 2008 alle 18:05 da Nereo  |   View blog reactions



Fantastico.

Ho appena scoperto che, alla fine del 2008, ci sono ancora agenzie in Italia che presentano offerte per progetti di SEO basate su:

  • Un elenco di parole chiave (10, 20, 30…) scelte dal cliente in autonomia a tranci da 10 alla volta.
  • Basano tutto il progetto solo su doorway page realizzate a partire dalle keyword scelte all’inizio.
  • Offrono ancora la vetusta garanzia di posizionamento (quella che dice che se non ti faccio entrare almeno con tot posizionamenti su un paniere di motori assurdi – compreso HotBot – allora ti rifondo almeno in parte).

Lo so, lo so. Mi dirai che il problema è la bassa qualità della domanda e non le agenzie che se ne approfittano.
Oppure che sto diventando un po’ bacchettone :-)

Ma come si fa? :-(
Diciamo che sta andando ancora bene che il preventivo in PDF non mostra i segni della vecchiaia come la cartapecora :-)



Share on FriendFeed

icona feed RSS Aggiungi il feed al tuo aggregatore!



Postato il 4 settembre 2008 alle 18:05 all'interno della categoria Lavoro, SEO.
Puoi seguire i commenti a questa discussione sottoscrivendo il feed.
Puoi dire la tua o fare un trackback dal tuo blog.

  • M

    Non faccio nomi, ma dove dimentichi quelli che ottimizzano per parole tipo: [prefabbricati per fogne] e non riescono neanche a posizionarsi nelle prime 3 pagine di risultati di Google.
    Non riescono neanche a posizionarsi con la ragione sociale e il massimo di tecnologia è mettere parole chiave con:
    display:none;
    visibility:hidden;
    e il testo del colore dello sfondo casomai qualcuno le dovesse vedere per sbaglio.

    Come ti sembra questo commento? Thumb up 0 Thumb down 0

  • http://www.goanalytics.info Marco Cilia

    rimango basito anche io quando vedo certi siti che offrono quel che dici, e sicuramente c’è una bassa qualità della domanda. Il problema è che secondo me c’è bassa qualità della domanda perché così è quantificabile, diversamente no (o lo è difficilmente, o è opinabile dal solito furbetto). E perché in Italia c’è molta cultura del lavoro “a cottimo/a ore/a pacchetto” e poco “a progetto”

    Come ti sembra questo commento? Thumb up 0 Thumb down 0

  • http://blog.delbono.eu/ Marcello del Bono

    Concordo al 100% ma aggiungo che anche lato offerta ci sono grandi spazi di miglioramento. Come ho scritto qui http://blog.delbono.eu/seo-posizionamento-motori-ricerca-consulente/ credo che anche le asociazioni – IAB inclusa – potrebbero fare la loro parte creando una certificazione riconosciuta dal mercato che fornisca le competenze base della materia, sia per i consulenti che entrano nel campo sia per i clienti che si interfacciano con gli specialisti

    Come ti sembra questo commento? Thumb up 0 Thumb down 0

  • http://admaiora.blogs.com/maurolupi/ Mauro Lupi

    Ciao Nereo, quando si parla di “garanzia” mi sento sempre un pelo responsabile perché “Motore Garantito” fu un servizio direi “apripista” che inventai più di 10 anni fa. Poi il mondo cambiò ma evidentemente qualcuno ancora non se ne è accorto (o non lo vuole fare).

    Come al solito, Seomoz fa una bella lista sul perché le agenzie “serie” non grantiscono i risultati:
    http://www.seomoz.org/blog/why-reputable-seo-firms-dont-promise-guaranteed-search-engine-rankings

    Come ti sembra questo commento? Thumb up 0 Thumb down 0

  • http://www.totale.it/ Nereo

    @Marcello
    Grazie del commento. Più che IAB stiamo lavorando per portare seriamente Sempo in Italia che sarebbe decisamente più adatto ma al momento ancora troppo sconosciuto (e quindi poco credibile).
    Ci stiamo lavorando… maggiori news a breve, promesso!

    @Mauro
    Era giusto così a quel tempo, non te la prendere ;-)
    Ed è rimasto un approccio necessario alla fine degli anni ’90 e inizio degli ’00 :-)
    Ma poi basta! E invece…

    Come ti sembra questo commento? Thumb up 0 Thumb down 0

  • http://www.searchadvertising.it/marketingblog Andrea

    ..mi stavo chiedendo come mai le agenzie che promettono e soddisfano garanzie di posizionamento anche mirate sul solo Google non dovrebbero essere serie. Al contrario, sono proprio le agenzie più blasonate, infatti, che dovrebbero avere l’esperienza e l’expertise per riuscire a prevedere i risultati del lavoro SEO (sulla cosa nemmeno l’autorevole seomoz dice nulla di contrario), e soprattutto quando questo lavoro si fa per ottenere risultati su keyword stracompetitive (es. hotel + città) credo che siano veramente in pochi a dare reali garanzie, e sono i seo con esperienza pluriennale su centinaia di progetti super competitivi.
    Scusami per la pulce Mauro, ma la tua affermazione aera veramente troppo generica e fuoriviante sulla valutazione delle vere expertise che si possono trovare sul mercato. Casomai, come dice Nereo, meglio leggersi cosa si intende per garanzia e farsela spigare bene bene dal fornitore di turno. Qui si che se ne vedono delle belle!
    Certo, esistono diversi tipi di garanzia che si possono offrire una volta esaminato il sito su cui si deve lavorare, l’entità del budget a disposizione, le risorse umane coinvolte; e non sempre è possibile offrire a tutti le stesse garanzie o le garanzie che il cliente vorrebbe…
    In sintesi: offrire garanzie generiche o “allocche” è facile ed è un’attività che fanno le agenzie non serie; offrire “garanzie serie”, al contrario, è cosa riservata veramente alle agenzie più serie.

    Come ti sembra questo commento? Thumb up 0 Thumb down 0

  • http://admaiora.blogs.com/maurolupi/ Mauro Lupi

    Ciao Andrea, io ho sempre pensato alla garanzia come un modo per motivare un cliente sulle opportunità del search (cosa che fino a qualche hanno fa era particolarmente ardua, ora un po’ meno) piuttosto che dimostrare le competenze. Faccio sempre l’esempio dell’avvocato, il quale non potrà mai garantire di vincere una causa: se lo facesse, o non è un professionista serio o… c’è quelcosa di strano. E poi il mero posizionamento, come sappiano, è solo una piccola parte della storia.

    Come ti sembra questo commento? Thumb up 0 Thumb down 0

  • http://www.searchadvertising.it/marketingblog Andrea

    Ciao Mauro. Ho un’opinione un pò diversa dalla tua. Come ben sai, quando un’azienda investe un budget in attività di web advertising, è opportuno che lo stesso venga indirizzato nei vari canali tenedo conto del possibile rientro sull’investimento misurabile in termini di accessi che per il SEO dipendono molto dai posizionamenti raggiunti in Google con le keywords utilizzate dal loro target (generiche e lunga onda). A questo punto, a fronte di possibili grossi investimenti in SEO, molto spesso i clienti abbisognano di capire se gli stessi hanno un senso o meno, o se è meglio dirottarli su altri canali come AdWords ad esempio.
    Quando possibile, quindi, si cerca di prevedere i risultati minimi del lavoro svolto e si garantiscono contrattualmente per rassicurare ulteriormente il cliente, spesso gia oggetto di “fregature” passate di altre agenzie che si sono ben vendute a parole, che si sta rivolgendo all’agenzia giusta (almeno per il SEO). Se è l’agenzia giusta, come ben sai, i risultati previsti arrivano puntualmente perchè fino ad oggi nemmeno i cambiamenti di algoritmo più micidiali di Google hanno creato perdita di visibilità permanente ai clienti delle migliori seo agency. Certo, rimane sempre l’incertezza che Google tiri fuori un algoritmo completamente nuovo che posizioni i siti secondo nuove logiche che seguano nuove filosofie rispetto quelle di tutti questi anni, ma personalmente, cercando di prevedere le direzioni del motore secondo le attuali logiche di sviluppo, e conoscendo abbastanza bene i mercati di riferimento online, non ho mai avuto problemi a garantire risultati che sono sempre stati mantenuti, riducendo praticamente a 0 il rischio di impresa associato a tale improbabile evenienza.
    Certo, per alcuni clienti è impossibile garantire i risultati che vorrebbero, soprattutto quando le condizioni di partenza (PR qualitativo del sito) sono troppo basse e i budget massimi stanziati risicati.
    Non credo infine che l’esempio dell’avvocato vada bene. Un avvocato si scontra con elementi soggettivi (altri avvocati, giudici, giurie) che possono interpretare in modo opposto le stesse informazioni e le leggi (e da qui l’incertezza della giustizia tout cour), nei motori di ricerca gli elementi sono conosciuti (in buona parte) e basati su criteri scientifici oggettivi comuni e uguali per tutti. Chi più li conosce, naturalmente, più è in grado di capire cosa fare e prevedere i risultati.
    Purtroppo un avvocato, invece, ha a che fare con l’interpretazione dei fatti, che spesso mette in galera gli innocenti e lascia ai delinquenti addirittura il potere di legiferare.
    Concludo , riallacciandomi allo spirito del post, constatando come molti SEO invece utilizzino strumenti di garanzia alla AdMaiora vecchi tempi con una logica del tutto distorta rispetto quello che invece sono gli obbiettivi da raggiungere con il cliente (che nella maggior parte dei casi si attende new business con il miglior ROI possibile), e che la pessima prassi di vendita delle parole chiave un tanto al kilo avvenga a prescindere dagli obbiettivi strategici da raggiungere con l’attività di web marketing.

    Come ti sembra questo commento? Thumb up 0 Thumb down 0

  • http://blog.achille.name/ Sante

    Come mi assento un attimo ti metti a fare casino con le doorway :) SI stai diventando bacchettone, sei sulla strada buona !

    Come ti sembra questo commento? Thumb up 0 Thumb down 0

  • http://www.alessandroronchi.com Alessandro Ronchi

    Ciao,

    se è per questo alla fine del 2008 ci sono anche individui in Italia che vendono siti web su ebay a 100 euro. E vuoi che nel prezzo non sia compreso anche un buon posizionamento sui motori di ricerca?

    Non credo che il problema sia rappresentato dalle agenzie (o sedicenti tali) ma dal fatto che a molti non è chiaro che il web non è un punto d’arrivo ma di partenza, che se vuoi esserci devi avere un progetto (e non un sito) e che devi imparare le regole così come quando decidi di andare in strada con una macchina o un motorino.

    A tutti quelli che ci chiedono di essere primi nei motori di ricerca diciamo sempre che possiamo sviluppare i loro progetti affinché siano predisposti per esserlo ma che per esserlo devono intraprendere un altro progetto con un’altra azienda.

    Molti ci rimangono male ma finché si continuerà ad illudere la gente che tutti possano far tutto ci sarà sempre spazio per un annuncio così:

    “Realizziamo siti web, grafica, volantini, biglietti da visita, svuotiamo anche cantine e garage, prezzi modici”.

    Saluti, Alessandro

    Come ti sembra questo commento? Thumb up 0 Thumb down 0

  • http://blog.imevolution.it/ Marco Bove

    Ciao Nereo,
    ce ne sono tantissime di agenzie che lavorano ancora cosi, come sono tante quelle che usano ancora il cloaking, o testo nascosto.
    Ma secondo me esistono ancora agenzie che offrono il cosidetto posizionamento garantito, perchè c’è ancora molta molta domanda su questo tipo di servizio…
    Io ad esempio mi sono trovato spesso a fare i conti con potenziali clienti, che a causa di “batoste” prese da altre Seo Agency (che spesso promettono tanto arrosto ma alla fine restituiscono solo un immensa nuvola di fumo) , sono completamente delusi dal nostro settore, e quindi secondo loro, un metodo per avere risultati (e per non buttare via centinaia o migliaia di euro) è farsi garantire da contratto che quelle 10, 20 key arrivino nelle prime pagine…
    E non è sempre facile, assicurare al cliente che il nostro lavoro gli porterà dei benefici, (soprattutto quando ha uno o più esperienze negative alle spalle)

    Come ti sembra questo commento? Thumb up 0 Thumb down 0

  • http://www.totale.it/ Nereo

    Grazie a tutti per i contributi alla discussione, non credevo sarebbe stata così “calda” :-)

    Come avete visto dalla mia scarsa presenza bloggistica sono giorni lavorativi molto concitati per me.
    Dato che volevo articolare una risposta articolata alle vostre varie opinioni, non sono riuscito a pubblicare un approfondimento come avrei voluto.
    Ma non me ne dimentico.

    Appena esco dal tunnel conto di scrivere un post dedicato. Promesso ;-)

    Come ti sembra questo commento? Thumb up 0 Thumb down 0

Get Adobe Flash player