Bomba: Google riapre al keyword advertising su giochi e scommesse online


Scritto il 5 dicembre 2008 alle 14:16 da Nereo  |   View blog reactions



Google riapre a sorpresa da lunedì prossimo la possibilità di effettuare campagne Pay-per-Click sui giochi online, casinò, scommesse, poker ecc. ecc.

Di seguito il testo del comunicato che sta girando nelle redazioni.

I commenti sarebbero tanti ma ho veramente poco tempo ora… rimando a un bell’approfondimento nel week-end. Promesso!

Una nota al volo: mentre in Italia serve ancora la (scandalosa) autorizzazione dell’AAMS, negli altri paesi si è aperto il mercato a tutti. Ci pensi?

Chissà come si gonfia la trimestrale di Google (!)  :-)

Google non ha calato il suo asso nella manica.
Vista l’entità potenziale di questo mercato, ha calato l’intero mazzo
(tanto per stare in argomento, no?). 

 

Le società titolari della concessione AAMS per l’esercizio di giochi a distanza o scommesse potranno pubblicare annunci pubblicitari correlati alle ricerche su Google


MILANO, 5 dicembre 2008 – Google ha annunciato che a partire da lunedì 8 dicembre permetterà la pubblicazione di annunci pubblicitari correlati a ricerche legate al gioco a distanza e alle scommesse in Italia.

Le società titolari delle necessarie concessioni rilasciate dall’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato (AAMS) per l’esercizio di giochi a distanza o scommesse potranno quindi pubblicare annunci pubblicitari specifici indirizzati agli utenti italiani. Per le società  che non sono titolari della concessione rilasciata dall’AAMS continuerà invece a non essere consentita la pubblicazione di annunci rivolti a utenti italiani. 

“Negli ultimi mesi, abbiamo riesaminato la nostra policy sulla pubblicità legata al gioco a distanza e alle scommesse in Italia alla luce dei cambiamenti legislativi relativamente a questi settori”, ha dichiarato Paola Scarpa, Industry Leader Telco & Entertainment di Google Italia. “Abbiamo quindi deciso di modificare la nostra policy per permettere la pubblicazione di pubblicità testuali legate a ricerche sul gioco a distanza e sulle scommesse di società legalmente autorizzate in Italia. La decisione è in linea con la nostra filosofia volta al miglioramento dell’esperienza di utilizzo della Search da parte degli utenti e alla generazione di opportunità di business per gli investitori che vogliono connettersi con il loro target grazie alla rete”.

L’utente può decidere di non far apparire tra i risultati di ricerca la pubblicità legata a giochi a distanza e scommesse semplicemente attivando il filtro Safe Search, presente tra le impostazioni del motore di ricerca. Tale pubblicità, inoltre, non apparirà tra i link sponsorizzati inseriti sui siti partner del Network di Contenuto di Google.

Google continuerà a proibire tale tipo di pubblicità negli altri paesi europei, esclusi Gran Bretagna, Italia, Francia e Spagna.



Share on FriendFeed

icona feed RSS Aggiungi il feed al tuo aggregatore!



Postato il 5 dicembre 2008 alle 14:16 all'interno della categoria Indiscrezioni.
Puoi seguire i commenti a questa discussione sottoscrivendo il feed.
Puoi dire la tua o fare un trackback dal tuo blog.

  • http://blog.comprabanner.com/ Martino

    Ok, dopo questa, decisamente la liquidità non sarà più in contrazione. Boom.

    Come ti sembra questo commento? Thumb up 0 Thumb down 0

  • http://www.cash-cow.it Alberto

    Aggiungo che ha aperto i suoi annunci anche a liquori e super alcolici:
    http://www.marketingpilgrim.com/2008/12/google-ads-opens-up-bidding-on-hard-alcohol-and-liqueurs.html

    Come ti sembra questo commento? Thumb up 0 Thumb down 0

  • http://scommesse.ludovinco.it scommesse

    Be’, ogni mondo è paese, no?
    Anche i più virtuosi i tempi difficili… si siedono al tavolo di “Thank you for smoking!” :-)

    Come ti sembra questo commento? Thumb up 0 Thumb down 0

Get Adobe Flash player