Ancora SEO al top delle tattiche a più alto ROI


Scritto il 21 febbraio 2008 alle 13:40 da Nereo  |   View blog reactions



Mi piacciono le ricerche di Marketing Sherpa (ne ho già parlato) perché sono fatte intervistando gli attori veri del web marketing, quelli che ogni anno decidono gli investimenti in azienda e ne misurano i risultati, chiedendo loro di rispondere su dati reali: cosa è funzionato meglio o peggio sugli investimenti che hai fatto l’anno scorso?

L’ultima ricerca è quella di “fine anno” sui partecipanti agli ad:tech e si basa sul parere di più di 400 online marketing manager di medie e grandi aziende.

ad:tech

Come scrive anche Marco, non è alcun dubbio: SEO outperforms other tactics per la sua capacità di generare alti ROI.

Canali ad alto ROI - ad:tech e Marketing Sherpa

Alcune considerazioni aggiuntive:

  • Come vado dicendo da un po’, in mercati a più alta concorrenza il Pay-per-Click risente già di un grosso problema di sostenibilità. Per campagne sul mercato italiano è un po’ presto per pensarci…. ma sapere che il problema esiste è già un indizio utile (vedi il calo che sta avendo il ROI 2007 sul 2006 negli States) e sicuramente serve anche a noi italiani che gestiamo campagne su paesi/lingue estere.
  • Proprio non capisco come le aziende italiane pianifichino così tanti soldi in DEM su data base di terze parti …lo so, mi sto facendo dei nemici ma non riesco a trattenermi :-)

Purtroppo il SEO è l’unico strumento di promozione/comunicazione che impatta sull’oggetto da promuovere e questo ne rallenta la diffusione.

Però, visto che funziona così bene (e non lo dico io ma chi ci ha investito sopra), perché non lo metti al primo posto nelle tue strategie per il 2008?



Share on FriendFeed

icona feed RSS Aggiungi il feed al tuo aggregatore!



Postato il 21 febbraio 2008 alle 13:40 all'interno della categoria SEO.
Puoi seguire i commenti a questa discussione sottoscrivendo il feed.
Puoi dire la tua o fare un trackback dal tuo blog.

Get Adobe Flash player